Unipol: Equita dice ancora buy, radar su ampio sconto Nav e appeal dividendo

9 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

Prosegue la corsa a Piazza Affari di Unipol che questa mattina si contende la vetta del Ftse Mib con UnipolSai (+4%). Nell’ultimo mese il titolo, che oggi guadagna circa il 3%, ha messo un rialzo di oltre l’11 per cento. Una spinta ulteriore è arrivata con la pubblicazione dei conti semestrali con utili in crescita. Inoltre, gli analisti si stanno concentrando sulla distribuzione del dividendo e sull’ampio sconto sul Net asset value (NAV)

Le indicazioni in arrivo dalla semestrale
Venerdì scorso Unipol ha annunciato i conti del primo semestre 2021 che vedono il risultato netto consolidato attestarsi a 652 milioni di euro, in crescita rispetto ai 617 milioni di euro del giugno 2020. Il gruppo assicurativo bolognese segnala che il primo semestre 2020 fu particolarmente influenzato dalla riduzione della sinistralità conseguente al lockdown integrale decretato dal Governo nei mesi di marzo e aprile 2020. Sul risultato netto del primo semestre 2021, si legge nella nota, hanno inciso positivamente i 138 milioni (22 milioni nel primo semestre 2020) derivanti dal consolidamento pro-quota del risultato di Bper Banca influenzato, a sua volta, da partite contabili straordinarie conseguenti all’acquisizione nel semestre di rami d’azienda ex UBI Banca e Intesa Sanpaolo.

In occasione della presentazione della semestrale, il consiglio di amministrazione di Unipol ha deliberato di convocare l’assemblea ordinaria degli azionisti per il 1° ottobre 2021 per sottoporre alla stessa la proposta di distribuzione di parte della riserva straordinaria di utili iscritta nel bilancio della società, in misura corrispondente al dividendo riferito all’esercizio 2019, non distribuito lo scorso anno in ottemperanza alle disposizioni allora impartite dall’Autorità di Vigilanza in relazione alla situazione determinata dalla pandemia Covid-19. Verrà proposta all’assemblea la distribuzione di un dividendo unitario di 0,28 euro per ciascuna azione ordinaria in circolazione.

Equita alza il target price

Gli analisti di Equita hanno confermato la raccomandazione di acquisto (rating buy) su Unipol, con il target price che sale del 6% a 6,4 euro. “Ribadiamo il buy considerando che il titolo continua a trattare a valutazioni particolarmente cheap (6,5 volte il rapporto prezzo/utili 2022) e ad ampio sconto sul Nav (34%)”, affermano gli esperti della sim secondo i quali la distribuzione di riserve per un ammontare corrispondente al dividendo 2019 non pagato nel 2020 (0,28, yield 6%) ad ottobre (previa approvazione dell’assemblea) sia un ulteriore elemento a sostegno delle valutazioni.

In generale la view degli analisti resta positiva su Unipol. Il consensus degli analisti su Bloomberg indica per il gruppo assicurativo bolognese il 77,8% di giudizi Buy e il 22,2% Hold, mentre nessun analista dice Sell. In media il consensus raccolto da Bloomberg indica per Unipol un prezzo obiettivo a 5,59 euro con potenziale upside del 18% circa.