Unicredit: successo per il nuovo collocamento azionario, domanda due volte l’offerta

14 Gennaio 2020, di Mariangela Tessa

Si è concluso con successo il nuovo collocamento obbligazionario di UniCredit di due bond per complessivi 2 miliardi a fronte di una domanda che ha superato i 4 miliardi di euro in arrivo da oltre 350 investitori istituzionali.

Per quanto riguarda la prima emissione, UniCredit ha collocato bond senior non preferred a 6 anni (scadenza gennaio 2026), non rimborsabili nei primi 5 per 1,25 miliardi di euro. I bond pagheranno una cedola fissa annuale pari all’1,20%.

Per quanto riguarda invece l‘emissione a 10 anni, UniCredit ha collocato titoli per 750 milioni al tasso fisso dell’1,80%. Le aste sono state gestite da Bank of America, Commerzbank, Hsbc, Ing, JpMorgan, Societe Generale e UniCredit.