UniCredit, Orcel su Mps: ‘in prossime settimane due diligence, con perimetro definito Mps è opportunità’

30 Luglio 2021, di Redazione Wall Street Italia

“Nelle prossime settimane eseguiremo una due diligence dettagliata e valuteremo la capacità di un’eventuale fusione con Mps di “soddisfare i prerequisiti concordati”. Così il numero uno di UniCredit, Andrea Orcel, ha commentato nel corso della conference call indetta per commentare i risultati di bilancio del secondo trimestre e del primo semestre del 2021 della banca, l’annuncio di ieri sera, con cui Piazza Gae Aulenti ha reso noto di aver raggiunto un accordo con il Tesoro, per avviare trattative in esclusiva in merito a una “potenziale operazione avente ad oggetto le attività commerciali di MPS”.

“Questo – ha continuato il ceo – ci permetterà di definire la struttura dettagliata, i termini e il perimetro di qualsiasi potenziale transazione e poi, e solo allora, decideremo se procedere”.

Orcel ha sottolineato che la “potenziale” acquisizione di Mps
“con un perimetro accuratamente definito e un’adeguata mitigazione del rischio, rappresenta un’opportunità. Rafforzerà materialmente la nostra posizione competitiva in Italia, soprattutto nelle regioni economicamente importanti del Centro e del Nord e ci consentirà di generare materiali sinergie”.