Unicredit: il nuovo AD è ex SocGen Jean-Pierre Mustier

30 Giugno 2016, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) – La banca Unicredit avrebbe scelto finalmente il successore di Federico Ghizzoni alla carica di amministratore delegato. Si tratterebbe, stando a quanto reso noto dal Financial Times, di Jean-Pierre Mustier, ex banchiere di Société Générale.

Immediata la reazione del titolo subito dopo la diffusione dei rumor.

Mustier, 54 anni, già numero uno presso il colosso bancario francese Société Générale e alla guida del gruppo Tikehau, è pronto a diventare CEO di Unicredit.

Stando a quanto riporta La Repubblica:

“Durante il comitato nomine, svoltosi ieri sera, le uniche riserve nei confronti del banchiere sarebbero state sollevate da Francesco Gaetano Caltagirone e Luca Corderdo di Montezemolo, ma questa mattina il consiglio di amministrazione della banca – ancora in corso – ha votato all’unanimità per il francese. A sostenere il banchiere francese sono state in particolare la Fondazioni bancarie ritenendolo – nonostante la mancata conoscenza dell’italiano – il miglior candidato possibile della rosa nella quale rientravano anche gli italiani Flavio Valeri (Deutsche Bank) e Fabrizio Viola, sui cui però c’era le preoccupazioni della Banca d’Italia nel caso avesse abbandonato il timone di  MPS“.