Unicredit, Del Vecchio: “serve un cambio radicale”

8 Febbraio 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Un cambio radicale con una discontinuità al vertice. È questo ciò che serve ad Unicredit secondo Leonardo Del Vecchio, azionista attraverso Delfin, intervistato da Affari & Finanza.

“Anche in Unicredit i manager devono adeguarsi ai tempi che viviamo”.

Del Vecchio riconosce che l’attuale AD Federico Ghizzoni “è un bravo banchiere” ma ha aggiunto:

“Forse la banca oggi ha bisogno di cambiamenti così radicali per intraprendere un nuovo cammino che solo una discontinuità può realizzare”.