Unicredit cede crediti in sofferenza

18 Dicembre 2015, di Alessandra Caparello

 MILANO (WSI) – Dopo la cessione del 28 settembre scorso del portafoglio Trevi, Unicredit cede altri due  portafogli di crediti in sofferenza  per un valore lordo di libro pari a 250 milioni di euro complessivi. I portafogli di crediti sono uno, denominato Raphael, composto da crediti con un valore lordo di libro pari a circa 100 milioni di euro principalmente garantiti da ipoteca, l’altro, Ticino, con un valore lordo di libro pari a circa 150 milioni di euro non garantiti.

Intanto alla notizia a Piazza Affari, il titolo Unicredit sale dell’1,27% a quota 5,19 euro.