Ultimo sondaggio Brexit mette sotto pressione sterlina, borsa Londra ed euro

21 Giugno 2016, di Laura Naka Antonelli

Sterlina sondaggi-dipendente, fa dietrofront dopo aver testato i massimi dall’inizio dell’anno nei confronti del dollaro, attestandosi durante le contrattazioni della mattinata a $1,4781, al record dallo scorso 4 gennaio.

Da uno degli ultimi sondaggi sullo scenario Brexit, condotto da Survation per IG, è emerso che il 44% dei britannici è per lasciare l’Unione europea, a fronte del 45% favorevole a rimanere nel blocco.

La notizia, da cui non risulta, diversamente dagli altri sondaggi, un forte recupero del fronte “Remain” nei confronti di quello “Leave” fa virare in territorio negativo l’indice Ftse Mib della borsa di Londra, mettendo sotto pressione, sul valutario, non solo la sterlina nei confronti del dollaro, ma anche l’euro, che torna sotto $1,13.

 

Venduti anche i titoli di stato UK, con i rendimenti a 10 anni che salgono all’1,268%.