UK: parere negativo agenzie di rating, sterlina cala su dollaro ed euro

12 Giugno 2017, di Daniele Chicca

Sul Forex, la sterlina scambia in ribasso spingendosi a $1,27 con gli investitori che devono digerire gli alert delle agenzie di rating Moody’s e S&P sulla qualità del credito britannico dopo il risultato delle elezioni politiche anticipate che hanno consegnato nelle mani della premier Theresa May un governo di minoranza.

La divisa britannica sta perdendo terreno anche nei confronti dell’euro nei confronti del quale cede lo 0,6% in area €1,1322. Venerdì la sterlina aveva toccato i minimi di otto mesi a 1,1285. Un motivo per cui la sterlina non ha perso maggiormente terreno sta nel fatto che il mercato specula sull’eventualità di una Brexit “più soft”. May aveva indetto elezioni lampo sperando di rafforzare la sua linea dura nei negoziati con le autorità europee e avere un mandato più forte in tal senso. Così non è stato.