UK: banca d’Inghilterra conferma i tassi ma mette mano al QE

5 Novembre 2020, di Mariangela Tessa

La Banca d’Inghilterra ha confermato il tasso bancario di riferimento allo 0,10% ma ha intensificato il suo programma di riacquisto di asset per rilanciare l’economia britannica, indebolita dalla pandemia Covid-19.

L’istituto monetario britannico, che ha inoltre rivisto al ribasso le previsioni di crescita per il 2020 e il 2021, ha messo sul tavolo altri 150 miliardi di sterline. Una cifra superiore a quanto stimato dagli addetti ai lavori di soli 100 miliardi di sterline. L’ampliamento porta la dimensione del programma di acquisto di asset a quasi 895 miliardi di sterline.