Ubs boccia FCA, rivisto al ribasso rating e target price

18 Febbraio 2019, di Mariangela Tessa

Ubs boccia il rating del titolo Fiat Chrysler da “buy” a “neutral” e taglia il target di prezzo sull’orizzonte di dodici mesi da 21 euro a 14 euro. La mossa è da iscriversi alle previsioni più contenute sugli utili operativi 2019, meno vivaci di quanto precedentemente previsto. Pur stimando l’ebit 2019 a 7 miliardi di euro, a fronte dei 6,7 miliardi di guidance fornito dalla società, la banca elvetica ritiene non raggiungibili i target di ebit sul 2020 e molto ambiziosi gli obiettivi di marginalità.