Turchia, banca centrale alza tassi più del previsto e per la prima volta dal 2014

24 Novembre 2016, di Daniele Chicca

La lira turca sta scambiando in rialzo dello 0,2% sul dollaro Usa dopo che la banca centrale del paese ha aumentato i tassi di interesse di 50 punti base. È la prima mossa di irrigidimento monetario dal 2014. Dodici dei 19 economisti interpellati da Reuters scommettevano su una stretta monetaria di 25 punti base.

Sul valutario la lira ha perso circa il 14% del suo valore rispetto al biglietto verde da inizio anno, penalizzata dal rafforzamento del dollaro – che ha visto un’accelerazione dopo l’elezione contro pronostico di Donald Trump alla presidenza Usa – e dalle preoccupazioni degli investitori sulla stabilità politica del paes dopo il fallito colpo di Stato di luglio.