Trimestrale Morgan Stanley: più luci che ombre, titolo sotto pressione

18 Aprile 2016, di Daniele Chicca

L’utile trimestrale di Morgan Stanley è uno dei pochi ad aver convinto finora tra le big di Wall Street nel primo quarto dell’anno. I ricavi, tuttavia, hanno deluso le aspettative e il titolo paga dazio nel preborsa (-1,5% circa). La banca ha citato le incertezze di mercato e le condizioni economiche avverse, che continuano a pesare sull’attività degli investitori.

Guardando ai numeri, i profitti netti di Morgan Stanley sono stati pari a 1,1 miliardi di dollari, equivalenti a 55 centesimi per azione di Eps e in calo dai 2,4 miliardi dell’anno precedente. Il fatturato è sceso a 7,8 miliardi da 9,9 miliardi. Il consensus degli analisti di FactSet era per un risultato di 46 centesimi per azione per quanto riguarda l’utile e di 7,9 miliardi sul versante del fatturato. I ricavi da investimenti sono scesi a 3 milioni da 112 milioni.