Tribunale accoglie class action di Altroconsumo contro Samsung

2 Febbraio 2017, di Alberto Battaglia

Il Tribunale di Milano ha ammesso la class action di Altroconsumo contro Samsung, accusata di operare una falsificazione sulla capacità di memoria dei dispositivi che vende, inferiore al dichiarato fino al 40%. Questa comunicazione ingannevole, si legge nel comunicato di Altroconsumo, ha alterato le scelte dei consumatori. “Una decisione storica, perché legata a un’azione collettiva di risarcimento che nasce in Italia e i cui effetti ricadranno ovunque, investendo un colosso della telefonia e dell’elettronica presente sul mercato internazionale” dichiara Marco Pierani, direttore relazioni esterne per Altroconsumo. “L’obiettivo dell’azione di Altroconsumo è semplice e complessa insieme: eliminare le pratiche che negano la trasparenza vuol dire sgomberare elementi strutturali di disturbo allo sviluppo del mercato e alla fiducia dei consumatori”.