Travaglio: “Possibile l’alleanza tra Pd e M5s, se Renzi torna alle origini”

24 Aprile 2017, di Alberto Battaglia

“Se Renzi torna a essere quello delle origini, quello che ad esempio chiamava Pif alla Leopolda, non quello che chiama Marchionne probabilmente” Pd e M5s “troverebbero molti punti d’intesa”: lo ha detto il direttore del Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, il cui giornale nei giorni scorsi ha evocato lo scenario di un’alleanza parlamentare Grillo-Renzi, l’unica che avrebbe verosimilmente i numeri per governare. “L’impossibile alleanza” fra Pd e Cinque Stelle potrebbe avverarsi, ha detto Travaglio a Otto e Mezzo su La7, se Renzi riscoprisse la sua natura “grillina” di un tempo. A sostenere sulle colonne del quotidiano di Travaglio questo tipo di alleanza sono stati il costituzionalista Gustavo Zagrebelsky e l’ex sindaco di Venezia, Massimo Cacciari. Secondo Marco Travaglio, l’ipotesi di un sodalizio con la Lega di Matteo Salvini sarebbe assai più improbabile.