Trattativa Brexit sarà difficile, secondo Moody’s e il ministro Davis

12 Giugno 2017, di Livia Liberatore

“Con l’incertezza della nostra situazione politica dovremo aspettarci pochi margini di manovra nel negoziato con l’Unione europea sulla Brexit”. Lo ha detto il ministro incaricato proprio alle trattative su Brexit, David Davis, in un’opinione che rispecchia quella di Moody’s agenzia di rating che ha evidenziato come il risultato delle elezioni politiche anticipate è negativo per la qualità del credito. Secondo Davis, il Regno Unito prenderà il controllo sui suoi confini e uscirà dal mercato unico europeo.

Il ministro crede che un accordo per un’uscita soft dall’Unione europea sarebbe più positivo per il Regno Unito ma pensa che allo stato attuale della politica britannica, dopo il debole governo di Theresa May formatosi dopo le elezioni dell’8 giugno, sia un risultato difficile da ottenere. Le trattative con Bruxelles sulla Brexit inizieranno la settimana prossima ma non per forza lunedì 19 giugno.