Total: utili in calo nel primo trimestre, ma superiori alle attese

27 Aprile 2016, di Alberto Battaglia

I conti del primo trimestre di Total, la compagnia petrolifera francese, sono risultati superiori alle previsioni, pur soffrendo della crisi generalizzata del settore dovuta al calo dei prezzi del petrolio. Total nei primi tre mesi dell’anno è tornata all’utile, a 1,6 miliardi di dollari, sebbene esso sia in calo del 40% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente; la previsione degli analisti era di 1,2 miliardi. Resta un passo avanti rispetto al rosso del trimestre precedente, quando Total aveva segnato un rosso di 1,8 miliardi di dollari. I profitti sono stati positivi soprattutto nelle divisioni chimiche e raffinazione, in crescita del 3% su base annua a 1,1 miliardi di dollari.
In una nota il gruppo francese annuncia che per il 2016 gli investimenti saranno inferiori ai 19 miliardi, dato già rivisto al ribasso lo scorso febbraio. Nel 2015 i miliardi investiti erano stati 23.

Il titolo della Total, quotato a Parigi, è in rialzo dell’1,58% e sta sovraperformando l’indice Cac 40, pressoché piatto.