Toshiba posticipa ancora presentazone bilancio, rischio delisting

14 Marzo 2017, di Mariangela Tessa

Ancora un rinvio, dopo quello di febbraio, per la presentazione del bilancio di Toshiba, che prende tempo fino al prossimo 11 aprile per la comunicazione dei risultati relativi al terzo trimestre.

Tra i motivi del ritardo,  le svalutazioni sulle attività miliardarie attraverso la controllata Westinghouse su cui la società deve fare chiarezza. L’azienda ha chiesto ancora una proroga di un mese per la pubblicazione dei conti, aggiornati appunto con le ingenti perdite legate alle sue attività nucleari

L’ennesimo rinvio rischia di portare l’azienda al delisting avverte Bloomberg. Toshiba registra finora una svalutazione di 712,5 miliardi di yen (5,8 miliardi di euro) sulle attività nucleari Usa, a causa dei calcoli sbagliati della controllata Westinghouse.

Nelle contrattazioni sul mercato di Tokyo, il titolo, dopo avere perso fino all’8% in intraday ha chiuso però in progresso dello 0,47%.