Torna il sereno a Wall Street, rimbalza anche petrolio

27 Novembre 2018, di Mariangela Tessa

Seduta in netto rialzo ieri a Wall Street. Il rimbalzo, alimentato dai titoli tech recentemente venduti a piene mani, è stato favorito anche dall’approvazione da parte della Ue dell’accordo sulla Brexit, che ora deve essere approvato dal Parlamento britannico, e dall’apparente dialogo tra Italia e Commissione Ue sul deficit.

General Motors ha corso (+4,8%) dopo avere annunciato il taglio del 15% della forza lavoro in Nordamerica.

Nel finale, il Dow Jones è salito di 354,29 punti, l’1,46%, a quota 24.640,24. L’S&P 500 ha registrato un rialzo di 40,89 punti, l’1,55%, a quota 2.673,45. Il Nasdaq Composite ha aggiunto 142,87 punti, il 2,06%, a quota 7.081,85.

In aumento anche il petrolio a gennaio, che ha messo a segno un rialzo del 2,4% a 51,63 dollari al barile.