Tlc, Antitrust: maxi multa a Telecom, Wind, Vodafone

19 Luglio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Nove milioni di euro è la cifra che le principali compagnie telefoniche, Telecom, Vodafone, Wind, Fastweb e Tiscali, dovranno pagare secondo quanto deciso dall’Antitrust per violazione delle norme del codice del consumo.

Nel dettaglio la pratica posta in essere considerata scorretta riguarda l’avvio del contratto, da parte degli operatori del settore, attivando la linea o procedendo alla migrazione da altra compagnia, nei 14 giorni previsti per l’esercizio del diritto di recesso, senza un’esplicita richiesta da parte del consumatore.