Thyssenkrupp -4%, brucia la sconfitta contro la francese Thales

26 Aprile 2016, di Laura Naka Antonelli

Titolo Thyssenkrupp sotto pressione e tra i peggiori dell’indice di riferimento dell’azionario europeo Stoxx 600 Europe, dopo la perdita di una commessa in Australia.

Il paese ha di fatto snobbato la Germania e il Giappone e ha scelto invece il colosso francese delle navi da difesa DCNS – che fa parte della galassia del gigante Thales -, che si è aggiudicato così un contratto del valore di 40 miliardi di dollari per lacostruzione di sottomarini di prossima generazione.

A dare la notizia il premier australiano Malcolm Turnbull. Oltre a Thyssemkrupp, rigettata dunque anche l’offerta presentata dal consorzio guidato da Mitsubishi Heavy Industries e sostenuto dal governo giapponese.

La performance del titolo Thyssenkrupp a tre mesi è comunque positiva e segnala un rialzo di +40% circa.

 

La francese Thales che controlla l’unità di difesa che si è aggiudicata il contratto è tra i titoli migliori.