Tesoro ribatte a Corte Conti: spending review, risparmi 25 miliardi in 2016

19 Febbraio 2016, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) – Spending review parziale insuccesso, come ha detto ieri la Corte dei Conti? Il Tesoro, si legge nel suo sito riguardo al tema della spending review, rende noto che tra il 2014 e il 2015 il Governo ha preso iniziative per la revisione della spesa che hanno determinato risparmi per 18 miliardi di euro nel 2015.

Tali iniziative, insieme ai provvedimenti presenti nella legge di stabilità per il 2016, realizzano risparmi per 25 miliardi di euro nell’anno in corso.

Si legge:

I risparmi realizzati hanno consentito di “finanziare alcune delle misure a sostegno della crescita e dell’occupazione“.

Lo spirito della “spending review” consiste di fatto in interventi di razionalizzazione connessi a cambiamenti dei meccanismi di spesa e degli assetti organizzativi delle amministrazioni, dall’aumento dell’efficienza della fornitura di beni e di servizi da parte della pubblica amministrazione e dall’abbandono di interventi considerati obsoleti. Il Tesoro tiene a precisare che questi interventi non sono semplici “tagli”.