Tesla: utili III trimestre meglio delle stime, delude il fatturato. Il colosso di Musk conferma la guidance

21 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Tesla (TSLA), il colosso delle auto elettriche fondato e gestito da Elon Musk, ha annunciato di aver terminato il terzo trimestre dell’anno con un utile migliore delle stime del conensus, grazie al record raggiunto dalle consegne dei suoi veicoli.

Il fatturato, tuttavia, ha deluso le previsioni, fattore che ha portato il titolo a cedere l’1,6% circa nelle contrattazioni afterhours.

In particolare, Tesla ha riportato un utile netto (GAAP) di $1,62 miliardi, sorpassando per la seconda volta la soglia di $1 miliardo, in deciso rialzo rispetto all’utile netto di $331 milioni del terzo trimestre del 2020.

L’EPS adjusted è stato pari a $1,86, meglio degli $1,59 attesi dal consensus di Refinitiv e anche degli $1,67 attesi dal consensus di Bloomberg. Il fatturato si è attestato a $13,76 miliardi, livello inferiore rispetto ai $13,91 miliardi previsti dal consensus di Bloomberg.

Tesla ha confermato la sua precedente guidance di una crescita media delle consegne, in un orizzonte pluriennale, e su base annua, pari a +50%.

All’inizio di ottobre, il gruppo aveva annunciato di aver consegnato in tutto il mondo, nei tre mesi terminati a settembre, più di 241.300 auto elettriche, nuovo record per le consegne trimestrali di auto.

Il numero ha portato la quantità totale di auto consegnate dall’inizio dell’anno a 627.500 unità, già al di sopra delle consegne di quasi 500.000 veicoli che hanno interessato tutto il 2020.