Tesla, “un fallimento finanziario favorirebbe questi competitor”

3 Giugno 2019, di Alberto Battaglia

Tesla sembra essere “strutturalmente non redditizia”, con costi fissi elevati, un mercato molto più piccolo del previsto piccolo per i suoi modelli, cui si aggiunge una tecnologia non più unica: è questa la visione espressa dagli analisti di Sanford C. Bernstein & Co. Un eventuale collasso di Tesla darebbe slancio ai titoli di alcuni concorrenti: “Un fallimento finanziario di Tesla costringerebbe un cambiamento nelle opinioni degli investitori” sulle case automobilistiche tradizionali, e “colpirebbe la credibilità di altri nuovi arrivati nel settore”.
“Tutto ciò sarà positivo per le valutazioni degli attori europei, in particolare dei marchi premium tedeschi”.