Tesla, rimonta per gli short seller grazie al crollo del titolo

4 Marzo 2020, di Alberto Battaglia

Il titolo Tesla, rispetto al picco raggiunto a metà febbraio ha perso il 19% del suo valore, ridando fiato a quegli investitori che avevano scommesso sul ribasso delle azioni della società automobilistica fondata da Elon Musk: il recupero, per gli short seller, ha raggiunto i 2,8 miliardi di dollari. E’ quanto scrive il Financial Times, ricordando che complessivamente sono 12 i miliardi di dollari investiti in posizioni corte sul titolo (ovvero investimenti che rendono se l’azione scende e viceversa).

Le perdite totali degli short seller si sono ora ridotte a 7,8 miliardi di dollari, stando ai dati di S3 Partners. Secono la società si tratta di un’occasione per chi ha scommesso sul ribasso di Tesla, per uscire da questo investimento rivelatosi assai svantaggioso.