Tesla: Elon Musk smobilizza altre azioni. Titolo lontano da record di oltre -20%, colosso non è più $1 trillion company

14 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Tesla sotto pressione a Wall Street dopo la notizia relativa all’ennesimo smobilizzo delle azioni detenute dal suo ceo e fondatore Elon Musk.

Stando alla documentazione depositata presso la Sec, comunicata nella serata di ieri ora di New York, Musk ha venduto altre 934.091 azioni del colosso produttore di auto elettriche Usa, per un valore di $906,49 milioni.

Il ceo di Tesla ha esercitato anche opzioni per acquistare 2,13 milioni di azioni al prezzo strike di $6,24 per azione. Le opzioni gli erano state consegnate con il piano di compensazione del 2012.

Il titolo Tesla ha ceduto nella sessione di ieri il 5% a $966,41. Musk, che è diventato l’uomo più ricco del mondo, è stato appena nominato Person of the Year, persona dell’anno 2021, dal Time.

Il ceo ha ancora milioni di stock option che dovrebbe esercitare entro l’agosto del 2022.

Il titolo Tesla ha perso più del 20% dal record assoluto, fattore che ha portato la capitalizzazione di mercato del colosso a scendere al di sotto della soglia di $1 trilione. Il titolo perde in premercato oltre l’1%.