Terrorismo, Obama: “distruggeremo l’Isis”

15 Dicembre 2015, di Alessandra Caparello

WASHINGTON (WSI) – “Anche l’Italia sta aumentando il suo impegno nella lotta contro l’Isis”. Queste le parole del presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama nell’incontro con i giornalisti dopo una riunione con il Consiglio di sicurezza al Pentagono.

Il presidente americano punta il dito contro i leader dell’Isis, ricordando quanti di loro sono stati già uccisi negli ultimi mesi, sottolineando così l’impegno di tutti i paesi a combattere contro il terrorismo, “una minaccia reale ma vinceremo”.

“La strategia contro l’Isis continua con urgenza, stiamo colpendo nel modo più forte di sempre”.

Lo Stato islamico, ricorda Barack Obama, ha perso il 40% delle zone che controllava in Iraq, anche se la lotta contro il terrorismo dell’Isis non è certo semplice.

“Li abbiamo colpiti al cuore e renderemo loro sempre più difficile avvelenare il mondo (…) si nascondono dietro alla popolazione civile e dobbiamo colpirli con estrema precisione, con precisione chirurgica”.