Tensioni Medio Oriente affondano le Borse asiatiche, Tokyo -2%

6 Gennaio 2020, di Mariangela Tessa

Le tensioni in Medio Oriente affondano le Borse asiatiche.

La Borsa di Tokyo che ha vissuto la sua peggiore sessione in cinque mesi. L’indice Nikkei, a fine seduta, è sceso dell’1,91% a 23.204,86 punti, cancellando oltre 450 punti dalla sessione precedente di lunedì 30 dicembre.

Il mercato giapponese è infatti rimasto chiuso per gran parte della scorsa settimana a causa delle festività di Capodanno. Il Nikkei non aveva perso più punti in una singola sessione dal 2 agosto. L’indice Topix ha lasciato sul terreno l’1,39% a 1.697,49 punti.

In Asia, Shanghai ora è piatta; Hong Kong cede più dell’1%, Sidney piatta anch’essa, Seoul -0,98%.