Tensioni Italia, Spread oltre quota 240 e rendimento Btp a 10 anni si avvicina al 3%

27 Settembre 2018, di Daniele Chicca

Si allarga nettamente lo Spread di rendimento tra BTp e Bund. Le tensioni nel governo in vista dell’impostazione della Legge di Bilancio e il possibile spostamento verso l’alto (fino al 2,4% secondo indiscrezioni di stampa) dell’asticella del rapporto tra deficit e Pil sono accolte male dal mercato che scarica i Btp italiani e innesca un ampliamento della forchetta con il Bund tedesco.

In mattinata il differenziale di rendimento tra il Btp con scadenza dicembre 2028 e il Bund tedesco analogo si attesta a 243 punti base, in aumento di 13 punti base rispetto al riferimento della vigilia. Sale anche il rendimento del BTp decennale di riferimento, che attualmente è indicato al 2,93%, dal 2,83% della vigilia. Sono i massimi dal 17 settembre. Il titolo a due anni ha toccato il picco di 0,97%.