Telecom: Niel comincia a smantellare quote, ma titolo tiene

20 Luglio 2016, di Alberto Battaglia

Come atteso l’imprenditore francese Xavier Niel ha iniziato a ridurre le proprie quote in Telecom Italia: le posizioni lunghe passano dal 15% al 6,95%. Il proprietario di Iliad ha comunicato come consueto le variazioni sulle partecipazioni rilevanti. L’operazione di dismissione delle quote segue all’accordo con Vimpelcom e Hutison, nell’ambito del quale Niel rileverà gli asset in vendita di Wind e 3 Italia: Iliad è virtualmente il quarto operatore mobile italiano.
Il titolo Telecom Italia è in leggera flessione dello 0,07% a Piazza Affari ed è scambiato a 0,69 euro.