Svizzera: costo del denaro resta a -0,75%, addio a Libor come tasso guida

13 Giugno 2019, di Mariangela Tessa

Nessun cambio di direzione per la politica monetaria della Banca nazionale svizzera, che ha confermato il tasso di riferimento a -0,75 per cento. La banca, si legge in una nota, ha ribadito la propria disponibilità a intervenire se necessario sul mercato dei cambi, considerando la situazione valutaria complessiva.

La Banca centrale ha inoltre comunicato la sostituzione dell’attuale tasso guida (il Libor a 3 mesi) con il tasso guida della stessa Banca centrale svizzera (Bns).