Svizzera, banche dimezzate in numero nel giro di 30 anni

5 Luglio 2017, di Alberto Battaglia

Nel giro di 30 anni il numero delle banche attive in Svizzera è più che dimezzato, lo rivelano gli ultimi dati della Banca nazionale svizzera, che attestano, fra 2016 e 2015 un ulteriore calo di 5 istituti. Se nel 1987 le banche svizzere restano oltre 600, a fine 2016 ne rimanevano solo 261. Dopo la crisi del 2008 le regole più rigide hanno portato molte banche estere ad abbandonare il Paese: gli istituti stranieri erano 120 prima della crisi, ora sono solo un’ottantina.
“Con l’erosione dei margini di interesse e lo sviluppo del digitale in ambito finanziario, il settore bancario sarà chiamato a ristrutturarsi sempre più rapidamente nei prossimi anni”, rileva sul suo sito l’Associazione svizzera dei banchieri.