STRATEGIE DI PORTAFOGLIO: COSA LIQUIDARE E SU COSA POSIZIONARSI

10 Luglio 2015, di Redazione Wall Street Italia

Jean Biscarrat, gestore del fondo Echiquier Patrimoine presenta l’outlook e la strategia di Echiquier Patrimoine per i prossimi mesi.

I punti chiave:
Echiquier Patrimoine, a 10 anni dal lancio ha un patrimonio di quasi €700 milioni e batte l’indice di riferimento a 1, 3, 5 e 10 anni, con un rendimento dal lancio (giugno 1995) pari a +131,90%.

In attesa di una risoluzione della crisi greca, il team di gestione ha ridotto la sensibilità della componente azionaria alle oscillazioni di mercato, alleggerendo l’esposizione ai titoli che avevano ampiamente approfittato del rialzo dei mercati. Abbiamo così liquidato le posizioni in Christian Dior, Metropole Tv, Nexity, Peugeot, Veolia e Vivendi.

Componente obbligazionaria: benché non ci si possa aspettare miracoli, questa continua a costituire una base di liquidità alla quale attingere, condizione necessaria per mantenere una bassa volatilità.

Outlook: Il mercato è cresciuto molto e dovrebbe essere meno direzionale nella seconda parte dell’anno.

Large Cap: il ritorno della volatilità nelle ultime settimane, rappresenta un’opportunità, ad esempio reinvestendo in azioni come Ericsonn o Stora Enso, con rendimenti sopra il 3%.

Small Cap (40% del portafoglio): ripresa delle operazioni finanziarie, come nel caso di Canal Plus, in maggio, con un premio intorno al 25%, che potranno riservare altre sorprese positive da qui alla fine dell’anno. (Lna)