STM amplia accordo con Cree per fornitura di fette in carburo di silicio

18 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

Cree, attiva su scala globale nella tecnologia del carburo di silicio attraverso le attività Wolfspeed, l’italo-francese dei chip STMicroelectronics hanno annunciato di avere ampliato l’accordo pluriennale a lungo termine esistente per la fornitura di fette in carburo di silicio. In base ai termini dell’intesa, l’accordo modificato, con il quale Cree si impegna a fornire a ST fette grezze ed epitassiali da 150 mm in carburo di silicio nel corso dei prossimi anni, ha ora raggiunto un valore superiore a 800 milioni di dollari.

“Quest’ultimo ampliamento dell’accordo a lungo termine con Cree per la fornitura di fette contribuirà alla flessibilità delle nostre scorte di substrati in carburo di silicio a livello globale. Continuerà a sostenere in misura importante le nostre scorte globali di carburo di silicio, affiancandosi alle altre forniture esterne che ci siamo garantiti e alla capacità interna che stiamo incrementando”, commenta Jean-Marc Chery, presidente e ceo di STMicroelectronics, aggiungendo che “l’accordo aiuterà a soddisfare gli elevati volumi richiesti dalle nostre attività manifatturiere di prodotto nei prossimi anni, che prevedono un numero esteso di programmi in grandi volumi o in fase di crescita per clienti nel settore di mercato automotive e in quello industrial”.