Sterlina ai minimi di cinque anni e mezzo

7 Gennaio 2016, di Daniele Chicca

Complici le molteplici minacce per l’economia britannica nel 2016, la sterlina scende ai minimi di cinque anni e mezzo nei confronti del dollaro. Il Cancelliere dello Scacchiere George Osborne è preoccupato per la “miscela pericolosa” di fattori che minacciano l’economia della seconda economia d’Europa dopo la Germania.

Sul mercato valutario la sterlina è scesa al livello più basso da giugno 2010 sul biglietto verde, testando quota 1,4561 dollari. Al momento si attesta a 1,4575 dollari alle 10.05 italiane (le 9.05 a Londra) e scivola dello 0,8 a 74,26 pence sull’euro. La moneta unica, così come lo yen, è favorita dalla nuova svalutazione dello yuan decisa dalle autorità cinesi.