Sterlina ai minimi di 8 mesi sull’euro, aiuto per esportatori britannici come Burberry

12 Luglio 2017, di Daniele Chicca

Il calo della sterlina, scesa ai minimi di otto mesi sull’euro, non è solo una buona notizia per quei turisti italiani che hanno prenotato le vacanze estive in Inghilterra, Scozia o Galles, ma è anche un elemento positivo per i gruppi esportatori britannici, che infatti stanno guadagnando terreno oggi alla Borsa di Londra.

Tra questi si possono citare i titoli del gruppo di moda Burberry, che fa un balzo del 3,2% favorita anche da un miglioramento del 3% del fatturato nell’ultimo trimestre fiscale. Il rialzo del settore spinge il Ftse 100, che segna un computo del +0,7% a 7.381 punti. La sterlina vale 1,1187 euro al momento, mentre prima del referendum sulla Brexit del 23 giugno 2016 ne valeva 1,30 (vedi grafico sotto).