Sterlina a fondo dopo decisione tassi Banca d’Inghilterra

4 Febbraio 2016, di Daniele Chicca

Dopo la decisione presa all’unanimità della Bank of England di mantenere i tassi invariati ai minimi storici, sul mercato valutario la sterlina ha perso 1 centesimo di dollaro in poco più di un’ora a quota 1,456 dollari.

Il mercato ora è sicuro che per un po’ di tempo il costo del denaro resterà allo 0,05% dove si trova. Le turbolenze di mercato e i dati sull’inflazione hanno convinto anche il falco del board Ian McCafferty a votare contro un possibile innalzamento dei tassi di interesse.