Stellantis scatta a +3% sul Ftse Mib

25 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Accelerazione nel pomeriggio per Stellantis che segna +3,4% a Piazza Affari in area 17,42 euro. Dalla stampa francese oggi arrivano indiscrezioni circa colloqui tra Stellantis e gli istituti di credito BNP Paribas, Credit Agricole e Santander al fine di razionalizzare i rapporti con i suoi partner bancari che erano collegati a vari brand del gruppo prima della fusione tra PSA e FCA. Stando a quanto riferito da Les Echos, sono in corso discussioni tra la casa automobilistica e i gruppi bancari per cercare di mettere ordine in queste partnership senza rinunciare a uno di questi partner, ma riorganizzando le attività finanziarie in una nuova entità.

Nel dettaglio Crédit Agricole Consumer Finance e Fiat Chrysler nel 2015 avevano creato FCA Bank con proprietà 50-50 tra i due partner e l’accordo era stato prorogato fino al 2024, specificando che l’accordo sarà automaticamente rinnovato, salvo il caso di invio di una comunicazione di mancato rinnovo entro e non oltre tre anni prima della sua fine, ossia entro il 2021. Banco Santander ha invece un patto attivo dal 2014 con Banque PSA per creare undici joint venture in Europa, mentre BNP Paribas nel 2018 è entrata a far parte del team acquisendo – insieme a PSA – il team di finanziamento captive di Opel Vauxhall.