Stati Uniti: creati 330mila nuovi posti di lavoro a luglio, deluse le attese

4 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di luglio negli Stati Uniti il settore privato ha creato 330.000 nuovi posti di lavoro, in deciso rallentamento rispetto ai 680.000 posti creati il mese prima e molto meno della crescita di 695.000 unità attesa dagli analisti. Ora si attendono i dat sul mercato del lavoro americano, in uscita venerdì. L’evoluzione del mercato del lavoro Oltreoceano è un fattore chiave per la traiettoria della politica monetaria della Federal Reserve. La scorsa settimana, il presidente della banca centrale americana Jerome Powell ha dichiarato di voler vedere “numeri solidi di posti di lavoro” prima di iniziare il tapering.