State Street, segnali incoraggianti dai consumatori Usa

18 Giugno 2020, di Alberto Battaglia

“Ieri i dati ufficiali hanno offerto la prima indicazione del fatto che i consumatori statunitensi hanno denaro e che lo stanno spendendo. Per questo motivo, le vendite al dettaglio di maggio hanno subito un forte rialzo e ci aspettiamo che lo slancio del settore persista”, lo ha affermato Marija Veitmane, senior multi asset class strategist di State Street Global Markets.

“Con il sostegno del governo a coloro che hanno perso il lavoro o sono stati licenziati, la crisi ha avuto un impatto minimo sulla ricchezza dei consumatori, con i prezzi degli immobili e il mercato azionario che restano solidi. Infatti, i consumatori, invece di rimandare gli acquisti, sono passati agli acquisti online e le vendite di automobili hanno registrato un forte balzo, dato che le persone hanno preferito spostarsi con mezzi propri rispetto a usufruire dei trasporti pubblici. Inoltre, anche se all’inizio dell’anno abbiamo visto una forte debolezza nel settore dei servizi alimentari, probabilmente anche questo comparto riporterà forti performance una volta revocate le misure di lockdown”.