Startup: Quick Algorithm conclude aumento di capitale da 1 mln€

23 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

Quick Algorithm, la startup innovativa che rende le imprese più efficienti grazie all’analisi dei dati per gli asset aziendali, dopo aver completato il programma di accelerazione di B4i – Bocconi for Innovation, ha chiuso con successo la prima campagna di fundraising. L’operazione di aumento di capitale da 1 milione di euro, di cui settecentomila destinati a investimenti programmati e trecentomila in work-for-equity per remunerare performance e supporto operativo futuro, è stata portata a termine in tempi record.

Il traguardo della startup, che vede tra i propri investitori anche l’università Bocconi, arriva a quattro mesi dal lancio di Scops 1.0, il software proprietario che permette di ridurre i costi di produzione attraverso una gestione intelligente degli asset aziendali. Il software innova il modo di gestire qualsiasi oggetto o macchinario aziendale combinando la semplicità di utilizzo e la potenza dell’Intelligenza Artificiale per digitalizzare le informazioni e scoprire malfunzionamenti permettendo anche alle medie aziende di cogliere tutte le opportunità della Data Driven Economy e dell’Industria 4.0

In questi ultimi mesi, inoltre, Quick Algorithm ha costituito un advisory board di eccellenza che oggi conta figure manageriali di primo piano e professori dell’Università Bocconi, come Massimo Della Ragione, professor of Practice presso l’Università Bocconi; Raffaele Di Nardo, amministratore delegato di Juice Always On; Luca Mignini, professor of Practice presso la Bocconi; Marco Tagliapietra, chief financial officer di Burgo Group e Adriana Versino, consigliere delegato presso Fondazione Vodafone Italia e responsabile della Sostenibilità di Vodafone Italia.