Starbucks sotto la scure dell’agenzia Fitch, giù rating

21 Giugno 2018, di Mariangela Tessa

Starbucks finisce sotto la scure dell’agenzia Fitch, che ha bocciato la tenuta creditizia della catena di caffetterie Usa, portando il rating a BBB+ da A- e outlook stabile. L’azienda ha comunicato la distribuzione agli azionisti di 25 miliardi di dollari entro l’anno fiscale 2020. E’ proprio su questo piani che Fitch ha dei dubbi, sostenendo che faranno aumentare “di almeno 10 miliardi di dollari entro l’anno fiscale 2020”. Alla fine del 2017, il debito totale dell’azienda era di 3,9 miliardi.