Starbucks, parte la sfida in Italia: prima caffetteria a inizio 2017

29 Febbraio 2016, di Alberto Battaglia

Starbucks conferma: la società attiva nel settore della caffetteria tenterà l’impresa in Italia e aprirà il primo esercizio a Milano, a inizio 2017. Lo dichiara l’ad Howard Shultz, che annuncia anche una partnership con il gruppo Percassi, proprietaria del marchio della cosmetica, Kiko.
Il mercato italiano è caratterizzato da una percentuale di caffetterie indipendenti del 90%, un mercato non facile per gruppi internazionali come Starbucks, che, in Europa, non ha mai sfondato come in altre parti del mondo.
Per Shultz il cerchio si chiude con l’arrivo in Italia: il primo viaggio d’affari dell’ad, infatti, era stato proprio a Milano e Verona: “ha cambiato la mia vita”.