Sorpresa Cina: People’s Bank of China alza tassi per la prima volta in quattro anni

3 Febbraio 2017, di Laura Naka Antonelli

La People’s Bank of China, ovvero la banca centrale cinese, ha sorpreso i mercati con un rialzo dei tassi di interesse che applica sulle operazioni di open-market e sui finanziamenti che eroga attraverso il suo Standing Lending Facility, programma per l’erogazione dei prestiti.

Stando a quanto riporta Bloomberg, la banca ha alzato i tassi sugli accordi di repo a 7-14-28 giorni di 10 punti base, rispettivamente al 2,35%, al 2,5% e al 2,65%.  Si tratta del primo rialzo dei tassi dal 2013 per i contratti a 7 e 14 giorni e della prima manovra restrittiva dal 2015 per i contratti a 28 giorni.

Il tasso applicato allo Standing Lending Facility dalla People’s Bank of China è stato alzato dal 2,75% al 3,1%.