Sociètè Gènerale, tassi Libor: ex manager accusati di manipolazione

25 Agosto 2017, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Le autorità statunitensi hanno accusato due ex manager di Sociètè Generale accusati di presentare informazioni false per manipolare i tassi LIBOR.

Secondo l’accusa, la truffa aveva lo scopo di difendere la reputazione della banca, dopo che gli analisti esterni avevano attirato l’attenzione su tassi di interesse superiori alla media.