Societe Generale sale nel capitale di Generali

8 Settembre 2016, di Alberto Battaglia

L’attenzione del mercato ieri è stata rivolta a Societe Generale che, è emerso dalla comunicazione fornita alla Consob, detiene quote potenziali in Generali pari al 4,17% del capitale, una quota tale da rendere la banca francese il secondo socio della compagnia assicurativa italiana. Va precisato che solo una parte delle partecipazioni di SocGen sono trasformabili in titoli che danno diritto di voto: al momento questi sono pari allo 0,9% del capitale. Comprese le partecipazioni potenziali, costituite da posizioni lunghe sia in regolamento fisico che in contanti, la quota che potrebbe produrre diritti di voto per Societe Generale arriverebbe al 2,8%.
Ieri il titolo Generali ha chiuso in rialzo dell’1,4% a 11,58 euro; al momento avanza di un ulteriore 0,26%.