Snam: crescita di De Nora potrebbe passare per l’IPO nel 2022

29 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Tra gli obiettivi di Snam nel breve termine figura anche la possibile IPO di De Nora, leader globale nelle tecnologie sostenibili, con significative potenzialità di crescita sia nei componenti per la produzione di idrogeno verde sia nel trattamento delle acque.

L’investimento di Snam in De Nora è di circa 450 milioni di euro (incluso il valore attribuito alla quota nella JV con TKUCE) per una quota di circa il 35,6%, con l’obiettivo di supportare la società nella futura fase di crescita, che potrebbe prevedere una IPO nel corso del 2022, compatibilmente con le condizioni di mercato.

De Nora prevede di chiudere il 2021 con oltre 600 milioni di euro di ricavi, in crescita del 20% circa rispetto al 2020 e sta sviluppando una promettente pipeline di iniziative idrogeno. La collaborazione con De Nora permette a Snam di accrescere ulteriormente la propria capacità di sviluppare nuovi progetti a livello internazionale. Snam, inoltre, supporterà De Nora nella realizzazione di una Gigafactory italiana di elettrolizzatori per la produzione di idrogeno verde, per la quale è stata presentata richiesta nell’ambito del programma IPCEI. Sia De Nora che la partnership con TKUCE hanno oggi una capacità installata per produrre elettrolizzatori di 1 GW ciascuno.