Siria, Assad sta per riprendersi Aleppo in maggiore vittoria da inizio guerra

29 Novembre 2016, di Daniele Chicca

In quella che verrà ricordata probabilmente come la vittoria più importante dall’inizio della guerra per procura in Siria, il governo di Bashar al-Assad sta per riprendersi Aleppo dai militanti ribelli. L’esercito siriano e i suoi alleati hanno strappato dalle mani delle forze antigovernative e catturato una grande fetta dell’area orientale di Aleppo, una delle città contese più importante del paese mediorientale, dilaniato da un conflitto civile lungo più di cinque anni.

Lo scorso fine settimana – riferisce Reuters – le forze del regime, alleate della Russia e di milizie sciite tra cui Hezbollah, hanno conquistato sei circoscrizioni dell’area est di Aleppo, la roccaforte più importante dei ribelli, tra cui Masaken Hanano, il territorio più grande di tutti. Domenica, nel 13esimo giorno dell’operazione per la “liberazione” di Aleppo – la città più grande della Siria – dall’insediamento dei ribelli (tra cui l’esercito siriano libero, gruppo aiutato dagli Stati Uniti) hanno anche riconquistato altri cinque quartieri, tra cui quelli adiacenti di Jabal Badra e Baadeen. Ad Aleppo sono in ritirata anche i combattenti dell’Isis, che devono vedersela con un’altra fazione di ribelli i curdi delle Forze democratiche siriane.