Singapore: banca centrale sorprende mercati, prima stretta in tre anni

14 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

L’Aurorità monetaria di Singapore, ovvero la banca centrale dell’isola, ha sorpreso i mercati con una stretta monetaria, aumentando lievemente l’inclinazione della banda di oscillazione della sua valuta e confermandone al contempo l’ampiezza.

La decisione è stata presa dopo il dato sul Pil, che ha mostrato come l’economia di Singapore sia salita del 6,5% nel terzo trimestre dell’anno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Si tratta della prima stretta della banca centrale in tre anni: immediata la reazione del dollaro di Singapore, salito dello 0,3% circa.