Servizi pubblici locali: +13 % per le PMI nel 2021 ma +7% rispetto al 2016

13 Gennaio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Nel 2021 le PMI hanno pagato il 13,3% in più rispetto ad un anno prima di energia, gas naturale, acqua e rifiuti. Così emerge dal bilancio realizzato da Unioncamere-BMTI sull’evoluzione delle tariffe pagate nell’ultimo anno dalle piccole e medie imprese italiane per i principali servizi pubblici, emerge che i più penalizzati sono stati i negozi di beni non alimentari, per i quali la spesa è aumentata del +20,3%. Meno pronunciati i rialzi per i negozi ortofrutticoli (+8,7%). Gli incrementi di spesa dipendono prevalentemente dall’andamento del costo della fornitura di energia elettrica e gas naturale, aumentati rispettivamente del +15,3% e +22,2% in dodici mesi.