Sergio Marchionne: “grandi ricompense per azionisti Ferrari”

26 Febbraio 2016, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) – E’ ottimista guardando al futuro Sergio Marchionne, amministratore delegato di FCA, nella lettera agli azionisti presente nell’«Annual Report per il 2015» che è stato depositato presso la Sec.

“Il 2015 è stato un anno epocale per Ferrari: abbiamo portato la società sulla strada dell’indipendenza da Fiat Chrysler Automobiles per permetterle di realizzare il suo completo potenziale e sprigionare maggiore valore per gli azionisti. Dopo un intenso roadshow abbiamo quotato il 10% della società con il ticker “Race” alla Borsa di New York il 21 ottobre».

Sulle oscillazioni che hanno interessanto Ferrari:

i mercati possono avere i loro alti e bassi, ma Ferrari è in grado di far fronte alle tempeste (…) Abbiamo appena iniziato. Non abbiamo nessun dubbio sulla solidità e sul potenziale di Ferrari e nessun dubbio sul fatto che essere un azionista di Ferrari porterà grandi ricompense”.

Ancora nella missiva si legge:

“Coglieremo le opportunità offerte dal mercato e crediamo che la domanda per Ferrari sia solida e in crescita. Per questo, se le condizioni di mercato saranno adeguate, potremmo aumentare i volumi di produzione in modo graduale e organico nei prossimi anni”. In ogni caso, Ferrari “è molto più di una società automotive e di una squadra di Formula 1. Rappresenta la definizione vera e propria di un brand del lusso. Continueremo a coltivare l’esclusività, l’artigianalità, il valore intrinseco e il design inconfondibile di Ferrari”. E intanto “stiamo esplorando modi in cui estendere il brand Ferrari per creare più valore per gli azionisti”.